Advertisement

Aiuta il Volo.it con una donazione su Paypal, diventa nostro Socio sostenitore o supporta le nostre attività con una piccola donazione. 
immagine-fiocco-marina.jpg

Paura di Volare

Fondata da Luca Evangelisti 

L'enciclopedia per chi ha paura di volare

Newsletter

Iscriviti subito!
Newsletter de ilvolo.it



Cerca nel sito

 
In estate Meridiana raddoppia le frequenze dei voli tra Palermo e New York
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
boeing_767_meridiana_tail.jpg
Meridiana punta sull’aeroporto di Palermo e conferma l'aumento dei voli per New York, operativo dal 7 aprile fino al 27 ottobre. L'aumento delle frequenze settimanali, da due a quattro, sarà effettivo nel periodo giugno – settembre con una crescita sull’intero periodo di operatività, in termini di posti offerti, di oltre l’85% rispetto al 2015. 
Gli aeromobili utilizzati sulla linea diretta fra Palermo e New York sono i Boeing 767-300 con 18 posti in Electa, la business class di Meridiana, e 254 in classe economica. Le partenze dall'aeroporto Falcone Borsellino sono previste alle 08.50 con atterraggio a New York alle 13.00, ora locale. Dal JFK si decollerà alle 15.00 con arrivo a Palermo alle 06.05 del giorno successivo. ll prezzo di una sola andata, già in vendita sul sito meridiana.com e nelle agenzie di viaggio, parte da 263 euro a persona tutto incluso.
"Il successo del volo diretto da e per New York è nei numeri in crescita di prenotazioni," affermano Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della GESAP, la società di gestione dell’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, "che si traduce in un interesse sempre maggiore dei viaggiatori americani, attratti dalle bellezze culturali e paesaggistiche del nostro territorio. L’aumento delle frequenze del collegamento con la Grande Mela è la conferma che c’è una forte domanda verso la Sicilia." 
 
 
 
Leggi tutto...
 
Programma F-35: superate le 50.000 ore di volo
Notizie - Aviazione Militare
Thursday 11 February 2016
lockheed_martin_f-35a_alla_base_di_luke.jpg
Gli F-35 Lightning II operativi in 12 diverse basi nel mondo hanno superato questo mese la soglia delle 50.000 ore di volo. La prima ora di volo era stata effettuata con un F-35B, il velivolo BF-1, il1 giugno 2008. Il traguardo delle 25.000 ore è stato raggiunto nel dicembre 2014, sei anni e sei mesi dopo. E, a indicare il livello di sviluppo e maturità del programma, il successivo blocco di 25.000 ore è stato raggiunto solo un anno e due mesi più tardi. 
“Il programma F-35 continua a crescere e sta prendendo slancio. Abbiamo completato altri test di volo e aumentato le consegne per gli Stati Uniti e i paesi partner,” ha commentato il Luogotenente Generale Chris Bogdan, Executive Officer del programma. “Le prossime 50.000 ore saranno raggiunte in tempi molto più rapidi perché nei prossimi tre anni la flotta mondiale degli F-35 raddoppierà.” 
Le ore di volo si dividono in due categorie principali: ore di volo operative, effettuate da 155 velivoli consegnati a sei diverse nazioni, e ore di volo della fase di sviluppo e dimostrazione (SDD - System Development and Demonstration) effettuate dai 18 velivoli assegnati alle Integrated Test Forces della Edwards Air Force Base e di Naval Air Station di Pax River. 
Le 50.000 ore raggiunte comprendono 37.950 ore volate dagli operational jet e 12.050 volate dalla flotta del programma di sviluppo e dimostrazione. Più di un terzo delle ore di volo sono state effettuate nel corso del 2015. Distinguendo tra i tre modelli, l’F-35A ha volato 26.000 ore, l’F-35B 18.000 e l’F-35C 6.000.  
 
 
 
Leggi tutto...
 
TAP partecipa alla BIT di Milano e presenta le ultime novità
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
Anche quest’anno TAP è alla BIT di Milano per presentare le novità e tracciare un bilancio dello scorso anno.
“Nel 2015 abbiamo registrato un aumento dei passeggeri trasportati del 12% rispetto al 2014, con un incremento di revenue pari al 6%. A fronte di questi numeri, si è assistito in generale a un calo della tariffa media, dovuto non solo all’aumento dell’incidenza dei passeggeri con destinazione Portogallo ma anche alla diminuzione della tariffa media per il Brasile, mercato per noi importante, dove il numero dei passeggeri è cresciuto del 7%”, ha dichiarato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia.
Per il 2016 il vettore portoghese ridisegna il network e rafforza la centralità dell’hub di Lisbona sia per gli spostamenti interni che per quelli oltre-Atlantico. Dal prossimo 27 marzo infatti TAP Portugal lancia TAP Express, il vettore regionale che prende il posto di Portugalia, con una flotta interamente rinnovata (otto ATR72 e nove E190), e il nuovo Ponte Aereo Lisbona-Porto con voli ogni ora. I voli diretti dall’Italia verso Porto saranno cancellati, ma l’offerta risulterà nel complesso più armonica, con connessioni migliori da e per tutti gli aeroporti italiani serviti dalla compagnia.

 
 
Leggi tutto...
 
Accordo all’ICAO sul contenimento delle emissioni di CO2 per gli aeromobili di ultima generazione
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che l’8 febbraio, a Montreal, nella sede dell’ICAO, International Civil Aviation Organization, organismo dell’ONU che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 191 Nazioni, nell’ambito dei lavori del Committee on Aviation Environmental Protection (CAEP), il Comitato per la protezione ambientale nell’aviazione, è stato raggiunto un importante accordo per la definizione di uno standard internazionale che ponga un limite alle emissioni di CO2.
La decisione, che apre la strada al procedimento di adozione finale, è stata assunta dagli esperti internazionali del Comitato CAEP, di cui fa parte anche l’ENAC con una propria delegazione di specialisti. La raccomandazione per l’adozione del nuovo standard di emissioni di CO2, sarà portata all’Assemblea Generale dell’ICAO nel prossimo mese di settembre, occasione in cui tutti gli stati si esprimeranno, impegnando i propri paesi a sostenere l’importante contributo che l’aviazione civile darà per il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di pervenire alla crescita zero delle emissioni nel 2020.
Il nuovo standard sarà applicato ai progetti di nuovi aeromobili a partire dal 2020, mentre per quelli attualmente in produzione interesserà gli aeromobili in consegna già dal 2023. Lo standard approvato è particolarmente stringente e avrà un forte impatto soprattutto per gli aerei più grandi, incentivando l’uso delle migliori tecnologie e una maggiore efficienza nei consumi di carburanti.
L'obiettivo della raccomandazione è quello di garantire, nel momento dell’entrata in servizio degli aeromobili di ultima generazione, la riduzione globale delle emissioni di CO2 prodotte dal settore dell’aviazione civile.
Leggi tutto...
 
Il primo Airbus A350-1000 entra nella linea di assemblaggio finale
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
airbus_a350-1000_fal_start___5_1.jpg
E’ iniziata nei tempi previsti la fase di assemblaggio finale del primo Airbus A350-1000, presso la Final Assembly Line (FAL) di Tolosa, Francia. L’A350-1000, uno dei tre aeromobili costruiti per i test di volo, effettuerà il volo inaugurale entro la fine del 2016.
Al fine di garantire una fluida integrazione dell’A350-1000 nella FAL, mentre, al contempo, la produzione dell’A350-900 è in fase di accelerazione, Airbus ha aggiunto tre nuove stazioni di assemblaggio finale. Per avere la massima flessibilità, tutte le stazioni della FAL dell’A350 XWB possono essere usate per entrambi i modelli.
Al momento, l’A350-1000 si trova nella “Stazione 50” per l’assemblaggio della fusoliera e l’installazione del carrello di atterraggio anteriore. Successivamente, sarà portato nella “Stazione 40”, dove saranno installate le ali, il carrello di atterraggio principale, i piloni e i piani di coda. Per guadagnare tempo e ottimizzare il processo di assemblaggio degli A350, l’arredamento e la prima accensione dei sistemi elettrici avviene parallelamente all’assemblaggio della struttura. Quando anche questo passaggio sarà completato, l’aeromobile ultimerà le fasi di assemblaggio finale che comprendono attività strutturali finali, test di terra, verniciatura, completamento della cabina e del cockpit e installazione dei motori, prima di essere trasferito al centro per i test di volo.

 
 
Leggi tutto...
 
Finmeccanica consegna il primo AW169 destinato al Regno Unito
Notizie - Cronaca Aeronautica e News
Thursday 11 February 2016
agustawestland_aw169__kent_surrey__sussex_air_ambulance_trust.jpg
La Divisione Elicotteri di Finmeccanica, che da gennaio 2016 ha assorbito le attività di AgustaWestland, ha consegnato ieri il primo elicottero di nuova generazione AW169 destinato al Regno Unito a Specialist Aviation Services, leader nella fornitura di servizi elicotteristici nel paese e che ha complessivamente ordinato sei elicotteri di questo modello. Il velivolo sarà impiegato dal servizio di elisoccorso Kent Surrey Sussex Air Ambulance e sarà dotato di uno speciale equipaggiamento medicale. 
Il direttore generale di Specialist Aviation Services, Henk Schaeken, ha dichiarato: “Siamo fieri di introdurre in servizio nel Regno Unito il nuovo AW169 a sostegno di uno degli operatori di elisoccorso più importanti del paese. A tale scopo, abbiamo dedicato grande impegno nell’addestramento dei nostri ingegneri e dei nostri piloti per garantire, sin dall’inizio, l’elevato livello di efficacia operativa e di supporto che i nostri clienti si aspettano da noi”.
Adrian Bell, amministratore delegato del Kent, Surrey & Sussex Air Ambulance Trust, ha aggiunto: “Questo è un evento di grande importanza per lo sviluppo dei servizi di elisoccorso nel Regno Unito, specialmente nell’area densamente pololata del Kent, del Surrey e del Sussex, pari a circa 3,600 miglia quadrate. Le avanzate caratteristiche dell’AW169 ci consentiranno di sviluppare e migliorare ulteriormente il livello di servizio offerto alla nostra comunità e la nostra capacità di salvare vite. Inoltre la versatilità di questo modello garantirà la possibilità di riconfigurare tali servizi in funzione delle future esigenze”. 
 
 
 
Leggi tutto...
 
Volotea ottiene la certificazione IOSA
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
Volotea ha ricevuto la certificazione IOSA (International Operational Audit Safety Program) rilasciata dall’International Air Transport Association (IATA). Il programma IOSA ha come obiettivo quello di valutare i sistemi di gestione e gli standard di controllo operativo delle compagnie aeree, attraverso la conformità a circa 900 tra requisiti e procedure.
La compagnia, che ottiene questo importante traguardo al suo quinto anno di attività, nel corso del 2016 aprirà la sua ottava base europea a Tolosa e aggiungerà 3 nuovi paesi all’interno del suo network. Saranno quasi 200 le rotte che verranno operate dal vettore, che stima di trasportare per i prossimi 12 mesi tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri in Europa.
"Questo riconoscimento è il frutto della professionalità del team Volotea," ha commentato Lázaro Ros, direttore generale e co-fondatore di Volotea. "Dal nostro primo giorno, la sicurezza dei nostri passeggeri e dei nostri equipaggi è una priorità assoluta per noi e siamo fieri di avere ottenuto la registrazione IOSA."
Creato nel 2001, IOSA è un programma che oltre a verificare lo standard dell’operatività di volo, valuta anche la qualità delle operazioni di carico e quelle di cabina. IOSA è considerato uno standard globale, la cui riconoscibilità va ben oltre le applicazioni IATA.
"Aiutare le compagnie aeree ad operare in sicurezza, in modo efficiente ed economicamente sostenibile è una priorità per IATA. Ecco perché il nostro programma, IOSA, è riconosciuto a livello internazionale come il più importante strumento per valutare i sistemi di gestione, verificare i parametri di sicurezza ed esaminare il controllo operazionale delle compagnie aeree," ha dichiarato Javier Valdés, Country Manager IATA per la Spagna e il Portogallo. "Siamo orgogliosi di assegnare a Volotea il certificato che attesta il vettore come compagnia del programma IOSA." 
 
 
 
Leggi tutto...
 
Alitalia lancia nuovo lungo raggio Roma-Città del Messico
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
Dal 16 giugno Alitalia avvierà un collegamento diretto da Roma a Città del Messico, rafforzando così ulteriormente il numero di voli a lungo raggio in partenza dal suo hub di Roma Fiumicino. 
“Questo nuovo scalo costituisce una importante piattaforma per lo sviluppo del turismo e dei viaggi d’affari fra l’Italia e il Messico", ha commentato Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia. "Con l’apertura di Città del Messico, che si aggiunge a quella di Santiago del Cile e ai voli già attivi su Rio de Janeiro, San Paolo e Buenos Aires, puntiamo a diventare la compagnia di riferimento sui collegamenti con l’America Latina, un’area importante per l’Italia e un mercato fondamentale per Alitalia”. 
Gerardo Ruíz Esparza, Ministro delle Comunicazioni e dei Trasporti del Messico, ha così accolto l’annuncio del nuovo volo: “Il Governo della Repubblica, attraverso il Ministero delle Comunicazioni e dei Trasporti, ha ritenuto che la proficua conclusione della negoziazione tra le Autorità aeronautiche del Messico e l'Italia, a favore del lancio del volo diretto tra Città del Messico e Roma, sia parte della strategia del Presidente della Repubblica Enrique Peña Nieto di considerare come una priorità lo stringere relazioni economiche, turistiche e culturali tra le due nazioni”.
Un'anteprima della nuova tratta è prevista venerdì 12 febbraio quando Alitalia accompagnerà a Città del Messico Papa Francesco, per il Viaggio Pastorale del Pontefice in uno dei più grandi paesi cattolici del mondo.

 
 
Leggi tutto...
 
airberlin prende in leasing altri tre Bombardier Q400
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
La flotta di Bombardier Q400 di airberlin salirà a 20 velivoli, grazie al nuovo accordo tra la compagnia aerea tedesca e il lessor GE Capital Aviation Services (GECAS) che fornirà ad airberlin altri tre turborprio. Lo ha reso noto Bombardier Commercial Aircraft in una nota. 
"Il Bombardier Q400 è la scelta perfetta per le nostre rotte regionali," ha detto Stefan Pichler, CEO di airberlin confermando come il velivolo abbia già sostituito i jet su rotte minori che non richiedevano la capacità di velivoli più grandi e abbia consentito di incrementare le frequenze su alcune rotte con costi minori rispetto all'uso dei jet. 
 
 
 
Leggi tutto...
 
Il primo Airbus A321neo ha completato il primo volo
Notizie - Aviazione Commerciale
Thursday 11 February 2016
airbus_a321neo_primo_volo.jpg
Il primo Airbus A321neo dotato di motori LEAP -1A di CFM International ha completato il volo inaugurale il 9 febbraio ad Amburgo. Ai comandi dell’aeromobile, con immatricolazione D-AVXB, i piloti collaudatori Martin Scheuermann e Bernardo Saez Benito Hernandez. Ad accompagnarli nel cockpit, Gérard Leskerpit, ingegnere per i testi di volo, mentre il monitoraggio del volo è stato condotto da Sandra Bour Schaffer ed Emiliano Requena Esteban, enrambi ingegneri per i test di volo. 
La durata del volo è stata di cinque ore e 29 minuti, durante i quali sono stati condotti i test sulla variazione della velocità del motore (alta/bassa), sul comportamento dei sistemi ed è stato verificato l’inviluppo di volo. L’A321neo andrà ad aggiungersi alla flotta per i test di volo degli aeromobili NEO ed eseguirà un programma parziale di test di volo finalizzato a valutarne l’impatto su maneggevolezza, performance e sistemi. Il primo A321neo sarà consegnato alla fine del 2016.
L’A321neo, il più grande membro della Famiglia A320neo, racchiude molte innovazioni, fra le quali motori di ultima generazione, dispositivi alari Sharklet e miglioramenti a livello di cabina che, insieme, consentiranno di ridurre fino al 20% i consumi di carburante entro il 2020. La campagna per i testi di volo dell’A30neo ha totalizzato circa 1.900 ore di volo nel corso di oltre 640 voli dal primo, che si è svolto il 25 settembre 2014.
 
 
 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 14016
logo-ilvolo-300.png

IlVolo.it è il nuovo portale italiano dedicato a news sull'aviazione civile e
sull'aeronautica militare; rivolto ai professionisti e agli appassionati del volo ha come primo obiettivo la diffusione della cultura aeronautica in tutte le sue sfumature.

Non solo notizie e immagini di aerei e aeroporti, ma anche  elicotteri, aliantivolo libero, paracadutismo, licenze di volo, meteo e tante altre notizie e video dal mondo delle compagnie aeree a quello dei costruttori aeronautici passando per l'aviazione generale e il volo a vela.

Inoltre, una sezione interamente dedicata a come vincere la paura di volare e fondata da Luca Evangelisti, per lungo tempo responsabile del corso “Voglia di Volare" Alitalia.

Altre informazioni su ilVolo.it