Advertisement

Aiuta il Volo.it con una donazione su Paypal, diventa nostro Socio sostenitore o supporta le nostre attività con una piccola donazione. 
immagine-fiocco-marina.jpg

Paura di Volare

Fondata da Luca Evangelisti 

L'enciclopedia per chi ha paura di volare

Newsletter

Iscriviti subito!
Newsletter de ilvolo.it



Cerca nel sito

 
Incendio a un ex deposito dell'Aeronautica Militare in Sardegna meridionale
Notizie - Aviazione Militare
Tuesday 28 June 2016
Alle ore 14:00 circa di oggi, in prossimità di un deposito in disuso dell'Aeronautica Militare nel territorio del comune di Villasor (in provincia di Cagliari) è divampato un incendio che si è propagato nel sedime della base militare di Decimomannu alimentato dal forte vento di maestrale. Al momento non sono note le cause dell'incendio.
I mezzi ed il personale antincendio della base militare di Decimomannu sono prontamente intervenuti con il supporto di un elicottero dell'80° Centro SAR di stanza presso lo stesso aeroporto militare.
Sul posto sono intervenuti anche mezzi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile in coordinamento con il personale già presente sul luogo. Personale del locale Gruppo Difesa della base ha assicurato dell’incolumità dei residenti cordonando l’area interessata. L'incendio è stato messo sotto controllo e spento verso le 16.30.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Meridiana: siglato accordo quadro al MISE, via libera alla partnership con Qatar Airways
Notizie - Aviazione Commerciale
Tuesday 28 June 2016
Alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, della viceministro Teresa Bellanova e del Ministero del Lavoro, con la partecipazione delle amministrazioni regionali interessate, del gruppo Meridiana e delle organizzazioni sindacali di settore, è stato sottoscritto l’Accordo quadro che ha definito le linee guida di un percorso volto a perseguire il rilancio industriale del gruppo Meridiana. 
“Il nuovo Piano industriale,” si legge nel testo, “è volto al superamento della crisi strutturale e al rafforzamento di Meridiana, con l’obiettivo di rendere la compagnia un saldo operatore dell’industria del trasporto aereo, competitivo in Europa”. 
"Dobbiamo ringraziare tutte le parti per il senso di responsabilità assunto nella trattativa Meridiana. L'accordo con Qatar Airways, che prevede vari step, potrà garantire un rafforzamento della presenza della Compagnia in Italia con servizi per la Sardegna e internazionali, come con la nuova rotta Doha-Milano-Chicago”. Ad annunciare la chiusura dell’accordo è stato il ministro Delrio insieme alla viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova, dopo settimane di trattative serrate al MISE tra azienda, nuovi acquirenti e sindacati, con la mediazione del Governo.
La Viceministro allo Sviluppo Economico Bellanova afferma: “Abbiamo lavorato per salvaguardare  quanti più posti di lavoro possibile, tutelando i principi del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro”. 
Il ministro Graziano Delrio ha aggiunto: “Ringrazio le parti per il senso di responsabilità”. 




Leggi tutto...
 
Aeronautica Militare: i lavori di bonifica a Capo Frasca sono autorizzati dalle autoritÓ competenti
Notizie - Aviazione Militare
Sunday 26 June 2016
Con una nota in risposta a quanto riportato dal deputato Mauro Pili sui lavori di bonifica in corso presso il Poligono di Capo Frasca, il Reparto Sperimentale Standardizzazione al Tiro Aereo dell'Aeronautica Militare ritiene doveroso specificare che l'attività in questione è stata avviata solo a valle dell'acquisizione delle autorizzazioni previste per legge, nello specifico l'autorizzazione paesaggistica e la Valutazione di Incidenza Ambientale, trattandosi di area SIC.
"Sono stati pertanto coinvolti ed informati gli enti locali competenti, il comune di Arbus, la Provincia e la Regione Sardegna, oltre alla Sopritendenza ai beni paesaggistici, la Soprintendenza ai beni Archeologici ed il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale." Specifica una nota della forza armata. "Le imprese appaltatrici sono in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge ed impiegano per lo più maestranze sarde." 
A seguito del ritrovamento in corso d'opera di reperti archeologici, le attività di scavo sono state immediatamente sospese ed è stata interessata la Soprintendenza per i Beni Archeologici che, dopo un accurato sopralluogo, ha richiesto di coprire i ritrovamenti con un telo citato nelle affermazioni dell'esponente politico.
"Al termine dell'attività l'area interessata sarà ripristinata sotto l'aspetto ambientale con la ripiantumazione di essenze autoctone, secondo quanto previsto dal progetto approvato dalle autorità competenti." Conclude la nota dell'Aeronautica Militare.

 

Leggi tutto...
 
IATA diffonde un rapporto preliminare sull'impatto della Brexit sul mercato del trasporto aereo
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 24 June 2016
L'International Air Transport Association (IATA) ha pubblicato un'analisi preliminare dell'impatto finanziario ed economico della Brexit sul settore del trasporto aereo.
"Il voto per la Brexit ha innescato molta incertezza finanziaria e non." Ha dichiarato Tony Tyler, direttore generale e CEO della IATA. "Mentre i leader del Regno Unito e dell'UE lavoreranno per istituire un nuovo quadro per il loro rapporto, una certezza per chi li guida è una necessità e un bisogno delle persone che si trovano in entrambi i lati di questa relazione tra viaggi e commercio. Il trasporto aereo svolge un ruolo importante nel rendere possibile ciò. Ci sono stati 117 milioni di passeggeri del trasporto aereo tra il Regno Unito e l'UE nel 2015. I collegamenti aerei facilitano gli affari, supportano il lavoro e costruiscono la prosperità. E' fondamentale che, qualunque forma di nuova relazione tra Regno Unito e Unione Europea venga adottata, si continuino a garantire gli interessi comuni per una connettività aerea sicura, protetta, efficiente e sostenibile". 
Secondo il rapporto della IATA dopo la decisione degli elettori britannici rimane una considerevole incertezza sui dettagli e le modalità dell'uscita del Regno Unito dall'UE. Potrebbero infatti essere necessari oltre due anni per il completamento del passaggio. Secondo la IATA questa grande incertezza influenzerà e dimensioni e la persistenza dell'impatto economico della Brexit sul settore del trasporto aereo.
 
 
 
Leggi tutto...
 
easyJet: dopo il voto sulla Brexit nessuna conseguenza sulle strategie aziendali nel lungo periodo
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 24 June 2016
easyJet prende atto del risultato del referendum di ieri, con il quale il Regno Unito ha deciso di lasciare l’Unione Europea, sicura del fatto che questa scelta non impatterà la strategia dell’azienda e la sua capacità di generare crescita sostenibile degli utili e dei ritorni per i propri azionisti nel lungo periodo. 
In una nota, la compagnia aerea si è detta preparata a questa eventualità nel periodo precedente al voto lavorando a diverse opzioni che le consentiranno di poter continuare a volare in tutti i propri mercati. Il focus iniziale di easyJet sarà rivolto ad accelerare la discussione con i governi del Regno Unito, dei paesi europei e gli enti regolatori per assicurarsi che il paese resti parte del mercato unico europeo dell’aviazione. Questo permetterebbe alle compagnie aeree europee di volare liberamente all’interno del Regno Unito e tra il Regno Unito e gli stati membri e consentirebbe alle compagnie britanniche di operare liberamente all’interno dell’Unione, garantendo così ai passeggeri di continuare a beneficiare di tariffe basse e a easyJet e altre compagnie di poter continuare a operare come attualmente. easyJet continuerà anche a sviluppare opzioni alternative, che garantiranno il mantenimento integrale dell’attuale network e delle proprie operazioni.
easyJet si dice sicura che l’unicità del proprio network, la leadership in ambito digitale, il vantaggio di costo e la propria solidità finanziaria le consentiranno di continuare a implementare la propria strategia e a generare nel lungo periodo una crescita sostenibile degli utili e dei ritorni per i propri azionisti. 
Carolyn McCall, CEO di easyJet, ha commentato: “Rimaniamo convinti della solidità del modello di business di easyJet e della nostra capacità di proseguire con l’attuale strategia di successo e di garantire ritorni. Abbiamo scritto oggi stesso al Governo Britannico e alla Commissione Europea chiedendo loro di porsi come priorità la permanenza del Regno Unito nel Mercato unico europeo dell’aviazione, data l’importanza per i consumatori e per gli interscambi commerciali.”

 

Leggi tutto...
 
Lockheed Martin: rollout per il primo F-35A "Adir" per la forza aerea israeliana
Notizie - Aviazione Militare
Friday 24 June 2016
Rappresentanti dei governi di Israele e degli Stati Uniti insieme a Lockheed Martin hanno celebrato il rollout del primo F-35A Lightning II della Israeli Air Force.
“Israele è orgoglioso di essere il primo paese nell’area a ricevere e utilizzare l’F-35,” ha commentato Avigdor Liberman, Ministro della Difesa di Israele. “L’F-35 è il migliore aereo al mondo e la scelta dei nostri vertici militari è di primo livello. È evidente e ovvio per noi e per l’intera regione che l’F-35, l’Adir, sarà in grado di garantire una vera deterrenza e di accrescere le nostre capacità per un lungo lasso di tempo.”
Il generale Tal Kelman, Capo di Stato Maggiore della IAF, ha commentato, “Come pilota con più di 30 anni di esperienza su un’ampia gamma di aerei, ho avuto il privilegio di volare con il simulatore dell’F-35 a Fort Worth ed è stato come avere il futuro nelle mie mani. La combinazione unica di tecnologia all’avanguardia, impatto e un’incredibile interfaccia uomo-macchina porteranno il mondo verso la quinta generazione."
Siamo onorati di essere partner di Israele e di contribuire a rafforzare la partnership solida e duratura tra le nostre due nazioni,” ha dichiarato Marillyn Hewson, Chairman, Presidente e CEO di Lockheed Martin durante la cerimonia. “L’F-35 aiuterà Israele a confermarsi nel ruolo di punto di forza e stabilità nella regione e a mantenere la nazione sicura per le generazioni future.”


      
Leggi tutto...
 
Partnership per i programmi Frequent Flyer di TAP Portugal e Azul
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 24 June 2016
TAP Portugal e Azul Linhas Aéreas Brasileiras hanno annunciato l’avvio di una partnership per i programmi Frequent Flyer Victoria e TudoAzul: i passeggeri possono così accumulare e spendere miglia e punti volando indistintamente con entrambe le compagnie aeree. I clienti del programma Victoria di TAP possono dunque accumulare miglia viaggiando su voli operati da Azul e convertirle in biglietti premio del vettore brasiliano. Allo stesso modo, i clienti del programma TudoAzul possono accumulare e usare i loro punti volando con TAP.
Attraverso questa partnership i clienti Victoria possono beneficiare dei voli operati da Azul in oltre 100 aeroporti del Brasile, mentre i clienti TudoAzul possono usufruire dei vantaggi messi a disposizione dal network di TAP, leader mondiale nei collegamenti fra Brasile ed Europa.
TAP festeggia in questi giorni il 50° anniversario dall’introduzione dei voli operati su base regolare per Rio de Janeiro ed è l’unico vettore in Europa a offrire 10 destinazioni dirette verso il Brasile, tramite il proprio hub di Lisbona, oltre a un network capillare nel paese grazie agli accordi di code sharing con i vettori locali. Queste le destinazioni servite direttamente dall’Europa: Belo Horizonte, Brasilia, Fortaleza, Natal, Porto Alegre, Recife, Salvador da Bahia, Rio de Janeiro, San Paolo e Belém.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Il nuovo Piper M600 ottiene la certificazione di tipo dalla FAA
Notizie - Aviazione Generale & Executive
Friday 24 June 2016
piper_aircraft_piper_m600.jpg
Nei giorni scorsi Piper Aircraft ha annunciato di avere ottenuto la certificazione di tipo dalla Federal Aviation Administration (FAA) per il suo nuovo velivolo ammiraglio, il Piper M600. Il percorso di certificazione del nuovo velivolo ha comportato test a terra e in volo, per oltre 1850 ore di volo accumulate dai tre velivoli usati per i test.
"Siamo felici di annunciare la certificazione di FAA del nostro M600", ha detto Simon Caldecott, presidente e amministratore delegato di Piper Aircraft. "Con uniche e innovative caratteristiche di sicurezza nel segmento dei velivoli turboprop monomotore, la competitività dell'M600 è ulteriormente potenziata dalle prestazioni dell'aereo e dai costi di acquisto e operazioni leader nel mercato." 
Il Piper M600 è il velivolo più avanzato della serie M prodotta dal costruttore americano. In grado di trasportare  sei persone, l'aereo è motorizzato con un turbo prop Pratt & Whitney PT6A-42A da 600 SHP. Con una velocità massima di 274 nodi (507 km/h) e una autonomia di 1,484 miglia nautiche (2,748 km) in condizioni di intermediate cruise, il nuovo M600 si presenta sul mercato con prestazioni e caratteristiche tecniche da leader. L'avionica Garmin G3000 e una interfaccia di pilotaggio avanzata consente l'incremento dei margini di sicurezza e un minore carico di lavoro per i piloti, consentendo una gestione semplificata e più efficiente della cabina di pilotaggio.
 
 
 
Leggi tutto...
 
Gogo Business Aviation e The Weather Company collaborano per la previsione delle turbolenze in volo
Notizie - Industria & Tecnologia
Friday 24 June 2016
Ogni anno, gli incidenti causati da turbolenze in volo costano circa 100 milioni di dollari in termini di ferite riportate da passeggeri e membri dell'equipaggio, manutenzioni non programmate inefficienze operative e perdite dovute al fermo degli aerei. Come è stato dimostrato da recenti studi infatti, le impreviste turbolenze in volo sono la principale causa di infortuni non mortali nel settore del trasporto aereo commerciale.
Con l'obiettivo di migliorare la sicurezza aerea, The Weather Company (Weather) ha annunciato un accordo innovativo con Gogo Business Aviation che consentirà l'erogazione di rapporti turbolenza e avvisi in tempo reale direttamente ai piloti e tutto il personale operativo.
Mark Gildersleeve, presidente di soluzioni di business a The Weather Company, ha annunciato alla The Weather Company Aviation Conference che Gogo implementerà il Turbulence Auto PIREP System (TAPS) brevettato da The Weather Company, un algoritmo di rilevamento turbolenza sui server di comunicazione dei velivoli. Il software TAPS risiederà sul server di Gogo, che fornisce l'accesso ai dati necessari generati dal velivolo per creare rapporti di intensità di turbolenza. Gogo dispone di un network di comunicazione satellitare aria-terra e rete basato negli Stati Uniti che viene utilizzato per inviare rapporti per un intervento immediato nelle operazioni di volo e per fornire previsioni meteo. Questa è la prima volta che un sistema non tradizionale sul velivolo sarà utilizzato per aiutare a migliorare la sicurezza del volo.
Tradizionalmente, il personale operativo, piloti e meteorologi ricevono rapporti verbali codificati con informazioni limitate sulle condizioni di volo, un sistema conosciuto anche come "PIREPs". Per svariate ragioni, tra cui la mancanza di connettività dati in cabina, i piloti non sono in grado di ottenere aggiornamenti in tempo reale. Utilizzando la rete Gogo, i piloti ai comandi saranno ora in grado di accedere ai report di turbolenza in tempo reale e agli avvisi creati dai previsori attraverso le applicazioni di pianificazione e gestione operativa del volo di Weather come WSI Fusion e WSI Pilotbrief, visualizzate nei sistemi di comunicazione degli aerei.



Leggi tutto...
 
SunExpress reintroduce il collegamento tra Milano Malpensa e Izmir
Notizie - Aviazione Commerciale
Friday 24 June 2016
SunExpress, compagnia aerea joint venture tra Lufthansa e Turkish Airlines, conferma Milano nel proprio network. La compagnia aerea infatti inizierà ad operare il collegamento tra Milano e Izmir, città dell’ovest della Turchia, a partire dal prossimo 4 luglio 2016. 
Peter Glade, Commercial Director di SunExpress, spiegando le motivazioni che hanno spinto la compagnia ad introdurre un collegamento tra Milano e Izmir ha così commentato: “Izmir è una città che ha collegamenti e scambi con l’Italia da secoli e ad oggi vi sono molti italiani naturalizzati turchi che hanno scambi con le loro famiglie d’origine in Italia. Accanto a tali motivazioni culturali, vi sono forti relazioni di natura commerciale tra le due nazioni; l’Italia risulta essere il quarto principale partner commerciale della Turchia e ben 60 aziende italiane hanno base ad Izmir e nella vicina città di Manisa. Il compito del collegamento aereo tra Milano e Izmir è quello di sostenere il ponte culturale e turistico che vi è tra i due paesi”. 
Fornendo dettagli riguardo al collegamento Glade ha dichiarato: “Al momento opereremo un volo settimanale da Milano a Izmir il lunedì, ma si tratta solo di una fase di riscaldamento per noi. Abbiamo infatti intenzione di aumentare le destinazioni ed il numero dei collegamenti in Italia nel prossimo futuro”. 
 
 
 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 10 di 14410
logo-ilvolo-300.png

IlVolo.it è il nuovo portale italiano dedicato a news sull'aviazione civile e
sull'aeronautica militare; rivolto ai professionisti e agli appassionati del volo ha come primo obiettivo la diffusione della cultura aeronautica in tutte le sue sfumature.

Non solo notizie e immagini di aerei e aeroporti, ma anche  elicotteri, aliantivolo libero, paracadutismo, licenze di volo, meteo e tante altre notizie e video dal mondo delle compagnie aeree a quello dei costruttori aeronautici passando per l'aviazione generale e il volo a vela.

Inoltre, una sezione interamente dedicata a come vincere la paura di volare e fondata da Luca Evangelisti, per lungo tempo responsabile del corso “Voglia di Volare" Alitalia.

Altre informazioni su ilVolo.it